Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Unità Cliniche

Unito_cliniche_1.pngLe unità cliniche afferiscono alla Struttura Complessa di Oncoematologia Pediatrica, inserita nel Presidio Ospedaliero Infantile Regina Margherita dell’Azienda Città della Salute e della Scienza di Torino. Questo complesso ospedaliero è polo tecnologico e scientifico di eccellenza, riconosciuto a livello nazionale e internazionale per la sua elevata specializzazione in ambito materno-infantile; rappresenta un punto di riferimento per le problematiche della salute dei bambini e delle donne dell’area metropolitana torinese, regionale e nazionale. L’Azienda è convenzionata con l’Università, fornendo prestazioni di altissima specializzazione nel campo della diagnosi e della cura.

Il reparto è dotato di 16 camere di degenza singole, sale mediche ed infermieristiche, sala giochi per i piccoli pazienti e locali di servizio.

Il day hospital si trova al 5° piano (percorso d), ed è dotato di 20 posti lettoUnito_cliniche.jpg

Gli ambulatori sono situati al 1° piano (percorso a) e si compongono di una sala d’aspetto, un ufficio di segreteria per l’accoglienza dei pazienti, e alcuni ambulatori per le visite mediche, le procedure infermieristiche e di assistenza, ambulatori dedicati ai pazienti in terapia e off-therapy, le sperimentazioni cliniche e i colloqui psicologici.

 

 

  • Dott. Sebastian Dorin Asaftei (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott.ssa Veronica Barat (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott.ssa Elena Barisone (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott. Daniele Bertin (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott. Maurizio Bianchi (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott.ssa Eleonora BIasin (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott.ssa Amalia Contino (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott. Stefano Lijoi (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott.ssa Rosaria Manicone (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott.ssa Matilde Piglione (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott.ssa Paola Quarello (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott.ssa Elisa Tirtei (Membro, dirigente medico ospedaliero)
  • Dott. Stefano Vallero (Membro, dirigente medico ospedaliero)

  • Reparto: Silvia VIgna
  • Day Hospital: Cinzia Stangallini
  • Ambulatorio: Claudia Schmitz

La SC Oncoematologia Pediatrica è Centro di Riferimento Regionale per la patologia oncologica in età pediatrica (0-18 anni) e accoglie pazienti affetti da patologia oncologica o patologia ematologica avviata al trapianto di cellule staminali ematopoietiche (circa 150 nuove diagnosi all’anno). Presso il reparto vengono effettuati in media circa 850/900 ricoveri ogni anno con 7.500 notti di ospedalizzazione.

  • Leucemie acute
  • Leucemia mieloide cronica
  • Tumori del sistema nervoso centrale
  • Neuroblastoma
  • Nefroblastoma
  • Tumori ossei
  • Sarcomi delle parti molli
  • Istiocitosi
  • Linfomi di Hodgkin
  • Linfomi non-Hodgkin
  • Tumori rari

È Centro di Riferimento (HUB) nell'ambito della Rete Interregionale di Oncologia e Oncoematologia pediatrica del Piemonte e della Valle d’Aosta. Il Centro HUB opera in sinergia con 10 centri Spoke dislocati sul territorio prendendo in carico i nuovi pazienti per la diagnosi, la stadiazione, la definizione del piano di trattamento, che sarà attuato, in rapporto alla complessità, presso lo stesso centro HUB in collaborazione con i centri Spoke.

L’attività della Rete di Oncologia e Oncoematologia pediatrica prevede la condivisione, al suo interno, dei percorsi diagnostico-terapeutici del paziente, tramite l’adesione a protocolli di diagnosi e cura, nazionali e internazionali. Sono inoltre attivi i Gruppi Interdisciplinari Cure (GIC) che stabiliscono con approccio multidisciplinare l’iter diagnostico-terapeutico dei pazienti.

La Rete di Oncologia e Oncoematologia Pediatrica svolge inoltre funzione di collaborazione e formazione periodica nei confronti dei Pediatri di Libera Scelta (PLS), finalizzata ad una maggiore condivisione con gli stessi dell’attività della Rete e del percorso diagnostico-terapeutico del paziente pediatrico affetto da patologia neoplastica

La SC Oncoematologia pediatrica vanta numerose collaborazioni nazionali e internazionali: è uno dei principali centri AIEOP (Associazione Italiana di Oncoematologia pediatrica) con circa 150 nuove diagnosi/anno; da Gennaio 2011 è membro dell’ITCC (Innovative Therapies for Children with Cancer), gruppo collaborativo europeo che ha l’obiettivo di garantire ai pazienti pediatrici con patologie oncoematologiche l’accesso alle molecole più innovative attraverso studi clinici di fase precoce; a partire dal 2016 fa parte di ERN PedCan (European Reference Network for Pediatric Cancer) gruppo europeo nato per migliorare l’outcome dei pazienti pediatrici con malattia oncologica riducendo le differenze di erogazione di cura nei differenti stati membri. 

 

Ultimo aggiornamento: 05/06/2020 10:07